Sapevate che l’olio di cocco è antinfiammatorio, sbianca i denti, brucia i grassi, è un ottimo struccante, combatte la caduta dei capelli, nutre la pelle e molto altro ancora?
Voglio svelarvi tutto quello che c’è da sapere sull’olio di cocco e il suo straordinario potere multitasker! 🙂

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che i grassi dell’olio di cocco sono unici rispetto ad altri tipi di grassi e apportano innumerevoli benefici al nostro organismo. Le popolazioni dei paesi tropicali che  sfruttano de secoli le sue proprietà hanno il più basso tasso di malattie cardiache.

Oltre che essere buonissimo nel riso saltato con le verdure o per preparare dolci e biscotti, è fondamentale per prendersi cura della bellezza di pelle e capelli.

Perché ci piace così tanto l’olio di cocco e cosa lo rende così speciale?

Innanzitutto è un olio leggero, ovvero a differenza di altri oli è considerato un olio leggero, cioè ha una bassissima untuosità ma un elevato potere nutriente e inoltre ha un ottimo profumo naturale.

Ecco come utilizzarlo.

MASCHERA – IMPACCO NUTRIENTE PER CAPELLI SECCHI

Da secoli segreto di bellezza dei capelli delle donne asiatiche che lo utilizzano anche nella sua versione monoi che altro non è che olio di cocco profumato con la gardenia.

Potete usarlo sia come i maschera/impacco pre-shampoo massaggiandolo sulla cute (è un ottimo anticaduta) sia sulle lunghezze come finish lucidante dopo lo shampoo.


Usato prima, come impacco massaggiatelo sulla cute e sulle lunghezze per nutrire e ammorbidire i capelli secchi. In questo modo più lo lascerete in posa(anche tutta la notte) più vedrete i risultati. In questo caso potete applicarlo sui capelli appena umidi o asciutti, provate in entrambi i modi per testare quale vi piace di più.

Dopo lo shampoo, sui capelli ancora umidi, mettete un paio di gocce tra le dita e scoprirete un fantastico anticrespo che proteggerà i vostri capelli dal calore di phon, piastre e co. In questo caso mettene pochissimo mi raccomando!

PULIZIA VISO/ STRUCCANTE

Avete finito lo struccante? No problem se avete in casa l’olio di cocco!

Mettetene un pò su un dischetto di cotone inumidito, rimuoverà punti neri, ogni traccia di make up, anche quello waterproof e vi lascerà la pelle straordinariamente morbida e idratata.

Piccolo tip: se avete in casa un panno di microfibra, bagnatelo con acqua calda e rimuoverete tutti i residui.

LABBRA SCREPOLATE

Potete usarlo anche come balsamo per labbra secche e screpolate e ai lati del naso se irritato da troppo sole o freddo.

IDRATANTE

Dopo la doccia, sulla pelle ancora umida è un’ottima alternativa alla crema idratante
Olio di cocco idratante

POST DEPILAZIONE

Dopo la depilazione o per la rasatura è ideale per lenire arrossamenti anche grazie alle sue spiccate proprietà oltre che lenitive,  antibatteriche e antimicotiche.

ANTINFIAMMATORIO

Lenitivo su pelle arrossata, irritata o screpolata, ottimo dopo i tatuaggi al posto delle paraffine, aiuta a cicatrizzare le ferite.

SCRUB

Unitelo allo zucchero di canna e otterrette un fantastico scrub corpo e labbra che rimuoverà le cellule morte e lascerà la pelle morbida come seta.

DEODORANTE

Conoscete le proprietà deodoranti dell’olio di cocco? Miscelatelo con il bicarbonato e la fecola di patate e otterrete un deodorante naturalissimo ed efficace.

PROTEZIONE SOLARE CORPO E CAPELLI

Come molti olii, anche questo ha un SPF (protezione solare) naturale circa 4, che lo rende perfetto  anche sotto il sole per proteggere e idratare pelli già abbronzate e capelli, da portare con voi al mare o in montagna. Fatemi sapere se volete la mia ricetta per un’acqua rinfrescante e idratante fai da te, sarò felice di accontentarvi! 😉

DENTI BIANCHI E SPLENDENTI

Nella tradizione ayurvedica, sono da secoli ben noti i benefici dell’olio di cocco impiegato per l’igiene orale.

Antimicrobico

sbiancante naturale

rinforza le gengive

contrasta la carie

Potete usarlo al posto del dentifricio per lavare i denti oppure potete fare il cosiddetto
Oil Pulling”: La mattina a digiuno oppure lontano dai pasti, usate un cucchiaio di olio di cocco per sciacquare la bocca. Tenetelo per almeno 15-20 minuti, dopodiché sputatelo e risciacquate la bocca con un bicchiere d’acqua e bicarbonato o acqua e sale andrà benissimo. Questo metodo fa si che l’olio attiri a sé, per osmosi, batteri e tossine presenti nell’organismo.
Olio di cocco dentifricio

Non vi resta che provare per credere e se avete curiosità o dubbi in proposito, non esitate a chiedere!  Risponderemo con piacere a tutte le vostre domande. 🙂

Ecco dove comprare l’olio di cocco:

Ecobelli

Natura sì 

Ecco Verde

Author

2 Comments

  1. Ciao Mary, a conferma di quanto scrivi io uso l’olio di cocco sulle fette biscottate al posto del burro; è squisito e più leggero! Non ne conoscevo invece i possibili usi in estetica. Mi puoi chiarire se per usarlo come struccante lo fai sciogliere prima e in che modo? Grazie
    Antonella

  2. marykate Reply

    Ciao Antonella, io lo uso direttamente sul un dischetto di cotone inumidito (si scioglie da solo) proprio come ho scritto nell’articolo, e lo uso esattamente come fosse un latte detergente. Se preferisci, puoi anche bagnare prima il viso e mettere l’olio sul dischetto di cotone asciutto oppure un panno in microfibra. C’è chi addirittura lo applica direttamente sulla pelle per rimuoverlo successivamente col cotone o un panno umido. Insomma dipende da te 🙂 Il risultato non cambia: strucca alla perfezione in ogni caso 😉
    PS: Rimani sintonizzata sul blog: sto preparando una ricetta semplice su come creare uno struccante fai da te con pochi ingredienti 😀

Write A Comment