//06. Prevenire la caduta

Capita spesso soprattutto ai cambi di stagione restare impressionate dalla quantità di capelli che restano nel pettine o nel lavello, dopo che ci si lava i capelli. in media si perdono al giorno da 40 ai 120 capelli. E’ fisiologico ed è molto più visibile sui capelli lunghi proprio perché fanno molto più volume rispetto a una chioma corta. In ogni caso massaggiare  regolarmente il cuoio capelluto con un’olio naturale (cocco è il mio preferito) o yogurt stimola la ricrescita e nutre il cuoio capelluto.

//07. Pettinare i capelli

La soluzione migliore è una spazzola con denti di legno che massaggiano al meglio la cute promuovendo la circolazione e la ricrescita dei capelli.
Il legno inoltre è antistatico, aiuta i capelli a non elettrizzarsi e a distribuire il sebo naturale dalla cute alle punte che sono sempre più secche.
E’ preferibile pettinarsi i capelli dopo lo shampoo, una volta applicata la maschera o il balsamo per distribuire meglio il prodotto e districare i capelli senza strapparli.
Spazzole legno

//08. Tamponate i capelli senza sfregarli

Una volta lavati, sarebbe auspicabile tamponare i capelli con una vecchia T-shirt o un panno di microfibra anziché con una regolare asciugamano da bagno; le fibre del classico telo da bagno sono infatti molto spesse e sfregando eccessivamente possono danneggiare i capelli.

In ogni caso vale sempre la regola della delicatezza. Eliminate l’eccesso di acqua senza troppa aggressività o fretta.

//09. Scegliete attentamente i prodotti

Utilizzate prodotti per la detersione e idratazione, preferibilmente con ingredienti dermocompatibili. La maggior parte dei prodotti più diffusi in commercio non hanno queste caratteristiche. Leggete sempre le etichette e cercate di evitare ingredienti come siliconi, petrolati o tensioattivi troppo aggressivi che lavano troppo impoverendo la naturale idratazione del capello. I petrolati e i siliconi invece appesantiscono inutilmente i capelli, facendoli si, apparire temporaneamente più lucidi ma li soffocano creando una patina che a lungo andare si stratifica e secca il fusto.

//.10  Ultimo risciacquo

Dopo aver lavato i capelli, fate l’ultimo risciacquo con acqua e aceto di mele: i capelli saranno visibilmente più brillanti e morbidi.

Author

Write A Comment